Servizio Civile

In occasione del Convegno ecclesiale del 1976 la Caritas ha ricevuto dalla Chiesa italiana il compito di promuovere l’obiezione di coscienza e il servizio civile, una forma di servizio alternativo al servizio militare. Da allora e sino al 2005, quando la leva è stata sospesa, oltre 100.000 giovani hanno scelto la strada dell’obiezione di coscienza.

Forte di questa eredità, la Caritas prosegue ancora oggi con rinnovata convinzione il proprio impegno sul versante del Servizio civile nazionale (legge 64/2001). Si tratta di una proposta scelta liberamente dal giovane della durata di 12 mesi, articolata su più aree d’intervento: dalla promozione delle relazioni, dei diritti umani e di cittadinanza al sostegno delle persone in stato di disagio alla sfida dell’immigrazione. Dal 2001 ad oggi oltre 6.000 giovani hanno svolto il servizio civile volontario presso la Caritas.

Il servizio civile nazionale ha come riferimento culturale la difesa popolare nonviolenta, le sue finalità, come recita la legge istitutiva, sono le seguenti:
– concorrere, in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;
– favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
– promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
– partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, anche sotto l’aspetto dell’agricoltura in zona di montagna, forestale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;
– contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all’estero.

I progetti di servizio civile di Caritas Italiana
I progetti, promossi e coordinati dalle Caritas diocesane, vogliono essere per i giovani un’occasione per contribuire al bene comune e allo stesso tempo per un percorso di crescita personale e comunitario nei valori della pace, solidarietà e giustizia. Essi sono caratterizzati dai seguenti punti:
– il servizio in situazioni di povertà e di emarginazione,
– la formazione lungo tutto l’arco dell’anno,
– la dimensione comunitaria nel servizio e per chi lo desidera nella proposta di vita comunitaria
– l’animazione delle comunità.

Nell’ambito delle proposte di servizio civile assumono un valore particolare i progetti all’estero in paesi segnati dalla povertà, dal  dramma della guerra o delle catastrofi naturali. Si tratta dei progetti caschi bianchi.

È stato anche attivato il Tavolo ecclesiale sul Servizio civile, un coordinamento di organismi della Chiesa italiana, e un sito di informazioni specifiche per i giovani: http://www.esseciblog.it/

Graduatorie Bando Servizio Civile 2017

“Sono state pubblicate le graduatorie relative alla selezione dei candidati ai progetti di Servizio Civile Nazionale delle Caritas dell’Emilia Romagna. Nelle graduatorie sono elencati i candidati selezionati, non selezionati ed esclusi (fatte salve le verifiche che verranno effettuate dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale).

Leggi Tutto

Servizio Civile: Convocazioni progetti Caritas Parma

Pubblichiamo il calendario delle convocazioni per le selezioni del progetto di Servizio Civile della Caritas diocesana di Parma

Leggi Tutto

Servizio Civile: “ASCOLTARE LA CITTA'” Caritas Bologna

Pubblichiamo il calendario delle convocazioni per le selezioni del progetto di Servizio Civile ASCOLTARE LA CITTà della Caritas Diocesana di Bologna.

Leggi Tutto

Bando Servizio Civile Nazionale 2017

Il 24 maggio è stato pubblicato il bando ordinario di Servizio Civile Nazionale per l’anno 2017.
Il bando è rivolto ai giovani in età compresa tra i 18 e 29 anni (non compiuti alla data di presentazione della domanda), cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia.
I giovani dovranno presentare domanda presso gli Enti entro le ore 14 del 26 giugno 2017.
Le Caritas Diocesane dell’Emilia Romagna sono presenti nel bando con 23 progetti, per un totale di 141 posti

Leggi Tutto

Non si può cambiare il mondo da soli

Il racconto dell’esperienza del Servizio Civile, Nazionale, regionale e di Garanzia Giovani, narrato dalla voce di alcuni ragazzi che hanno svolto servizio nella Caritas di Faenza – Modigliana. Sogni, speranze, incontri e un futuro da scrivere.

Leggi Tutto

Testimonianze – il racconto di Jacopo

Uno dei nostri giovani in servizio civile presso la Caritas di Reggio Emilia, Jacopo Azzimondi, progetto Future Building, è stato scelto nell’ambito del concorso lanciato dai rappresentanti nazionali “Racconta il tuo servizio civile”. Hanno scelto il suo racconto e l’hanno invitato giovedì 3/03 al Quirinale alla cerimonia col presidente Mattarella.

Leggi Tutto

I Progetti

Qui sono presentati i progetti di servizio civile delle varie Caritas Diocesane, le aree di riferimento, la descrizione dell’area e del settore per esteso. In allegato, per ogni progetto, la scheda descrittiva ed informativa.

Leggi Tutto

Bandi e Graduatorie

COME SI ACCEDE? L’accesso e la selezione dei progetti di servizio civile della Caritas Italiana viene curato dalle Caritas diocesane, secondo le modalità previste dal “Sistema di reclutamento e selezione” accreditato presso l’Unsc. È opportuno quindi contattare quanto prima la Caritas diocesana dell’Emilia Romagna di riferimento (elenco e recapiti su questo sito) per avere informazioni

Leggi Tutto